Gli autori di "A porte chiuse"

Alessandra Casselon

Coronavirus 

Meditazione sulla solitudine

Alessandra Di Meola & Maria Rosa Di Cerbo Una storia a "quattro zampe" e a "quattro mani"
Alfonso Annunziata Solitudini d'amore ai tempi del Coronavirus
Angela D'Agostino Penelope
Anna Romano Il biglietto
Amalia Barbara Di Bartolo Il grido della terra
Arena Maria Rosa Irene al quarto piano
Bianca Silvestri Il Volo
Carlo Baratta Altrimenti
Carlotta Tommaselli Petali di Solitudine
Cesare Diligenti #iorestoacasa
Cristian Silvestri Dialogo con me stessa
Cristina Liberti Anima e la Ragione ritrovata
Donatella Dell'Anna Tre pesci colorati
Domenico Fabris I tre bruchi
Egle De Mitri Liam e i mostri
Elide Apice Vestiti, usciamo!
Elisabetta Marino Una casa grande
Enzo Saponara Levità
Esther Buonanno Il rumore del silenzio
Giampaolo Bertero Albatri
Maria Paola Fortuna Vuoti di solitudine
Maria Romina Zocco L'inizio di un sogno
Maria Luparia Amiche per... Covid
Monica Ferrari Anna
Patria Bove L'infinito di stelle
Piera Smeriglio La finestra sul mondo
Pierpaolo De Santo Resto qua
Rosanna Fappiano I ragazzi del '99
Sandro Gabrielli La boiserie bianca
Silvia Favaretto L'anima è nel bulbo
Valentina Napoletano Pegaso
Valeria Cirillo La camera dei ragazzi
Vittoria Principe Una insolita primavera

Le loro biografie:

Alfonso Annunziata

Alfonso Annunziata autore di Solitudini d’amore ai tempi del coronavirus presente nella raccolta A porte chiuse

Alfonso Annunziata, nasce a Castellammare di Stabia (NA) il 29 settembre 1976.

Frequenta il Liceo Classico e si laurea in Giurisprudenza. Oggi è avvocato e padre.

Ha curato la pubblicazione del saggio storico “In alto a sinistra”, edito dalla Polis SA Editore e pubblicato vari componimenti poetici, sia per le antologie della Fondazione Luzi, sia della Casa Editrice Aletti.

Per la Casa Editrice Aracne è in uscita l’epistolario “Lettere a Gramsci”.


Amalia Barbara di Bartolo

Amalia Barbara Di Bartolo, vive a Como ed è una giornalista, scrive dal 1999, oggi collabora con il quotidiano La Provincia di Como.

Ha pubblicato 4 libri:

Voglia d’amore, L’Erudita Edizioni (2020);

Viaggi del Cuore, Pedrazzi Editore (2019);

Ricette, profumi e candele… , Pedrazzi Editore (2019),

L’abbraccio dell’arcobaleno, Giovane Holden Edizioni (2017).

Nel 2013 ha vinto uno dei premi della giuria al concorso Città di Parole (Firenze) con il racconto “Il tremore degli innocenti”.

Nel 2019 il racconto “Non smettere mai di volare alto” è stato selezionato per l’antologia “Racconti lombardi 2019”, Historica Edizioni e nel 2020 il racconto “Una corsa nel vento” è stato selezionato per il volume “Racconti lombardi 2020”, sempre Historica Edizioni.

 

Amalia di Bartolo, autrice de Il grido della terra per la raccolta A porte chiuse

Angela D'Agostino

Angela D'Agostino autrice di Penelope per la raccolta A porte chiuse

Docente libera scribacchina di arte e racconti.


Bianca Silvestri

Bianca Silvestri è nata a Genzano di Roma. Laureata in Pedagogia presso l’Università La Sapienza di Roma. Ha insegnato nel Lazio, in Toscana, nel Veneto e in Uruguay per conto del Ministero degli Esteri italiano.

Negli anni Settanta giornalista e fotografa free-lance. Nel 1998 si trasferisce a Parigi dove è nominata Presidente della Compagnia Teatrale Octogone, laboratorio di creazioni teatrali. Attualmente vive e lavora sia a Roma che a Parigi.

 

Pubblicazioni:

  • Fermata a Litle Venice, romanzo, 1997, percorso di una ragazza che ha difficoltà a divenire adulta.
  • Vento di Sabbia, racconti, 2000, tradotto in bretone Avel Draezh, alcuni racconti sono stati rappresentati in teatri francesi da Mastrangeli Maria Cristina con il titolo di Rire; affronta la tematica generazionale.
  • Incontri, racconti, 2007, uscito in francese Rencontres ed in italiano, storie di donne immigrate di un quartiere periferico di Parigi.
  • Sotto l’albero di Giuda, 2009, racconti su amore e violenza.
  • Io e lo straniero, 2014, romanzo sulla straordinaria vita di una donna del ‘700 vissuta in Francia. In via di raduzione in francese.
  • L’ultimo mate, 2018, romanzo su tre donne uruguayane nel periodo della dittatura militare e l’arrivo di europei per la costruzione della prima diga binazionale dell’America Latina.
  • L’Odore del Mosto, 2019, romanzo, è il racconto di una donna del ceto contadino nata nel 1881, sullo sfondo gli avvenimenti storici che ne condizioneranno la vita.

 

Bianca Silvestri, autrice de Il volo per la raccolta A porte chiuse

Carlotta Tommaselli

Carlotta Tommaselli, autrice di Petali di Solitudine per la raccolta A porte chiuse

«Sono Carlotta Tommaselli, nata l’11 marzo del 2005.

Ho quindici anni e a settembre frequenterò il secondo anno del liceo linguistico Telesi@, istituto situato a Telese Terme, paese in cui ho sempre vissuto.

Il mio desiderio di scrivere e appuntare tutto su carta si è da subito presentato costantemente parte di me. Già alla scuola secondaria di primo grado ho racimolato le mie piccole ma immense soddisfazioni: durante il secondo anno scolastico 2017/2018, ho vinto il concorso “Borsa di studio Carmen Romano”, presentando un tema sulla musica.  È stata una gioia incontenibile.  

L’anno scolastico successivo, 2018/2019, ho partecipato nuovamente al concorso elaborando un testo breve sul sorriso e, sebbene ancora mi sia difficile crederci, sono stata premiata per il secondo anno di seguito.

È sorprendente come una rivelazione del mio desiderio fatta ad una stella cadente mentre attraversava gli astri possa essere diventata parte della mia vita.

Io e la mia ardente inclinazione per la lettura e la scrittura abbiamo sempre avuto un legame forte e passionale, proprio quanto i baci che ci si concede quando in cima alla porta c’è del vischio, magari per buon augurio.

Malgrado io abbia diversi “buoni auguri” da impartire, auspico a tutti una buona lettura e, soprattutto, di credere sempre in ciò che si fa.»


Cesare Diligenti

 

«Non ho molto da dire in merito alla mia esperienza come scrittore, se non che sono alla ricerca di una casa editrice che creda nel mio potenziale. Attualmente sto terminando di correggere il mio primo romanzo (di sette) che hanno come protagonista l’ispettore Giacomo Sette.

Nel 2018 viene pubblicato un mio racconto intitolato “Ci sono cose che è meglio fare da soli” nel libro “Quella volta sul ponte” realizzato da un’idea di Luca Bizzarri in collaborazione con Palazzo Ducale di Genova

Nel 2018 partecipazione e vittoria del concorso di scrittura “BLOGGAMI” (primo al quale partecipo) con un testo dal titolo “Vanessa” – spin off della serie di libri su Giacomo Sette.

Nel 2017 sono autore del libro in self publishing (manualetto o libercolo) Colloquio in 7 mosse. È possibile trovare una mia intervista andata in onda il 28 giugno 2018 su Radio Deejay in cui parlo del mio libro.» 

Cesare Diligenti, autore di #iorestoacasa per la raccolta A porte chiuse

Cristian Silvestri

Cristian Silvestri, autore di Dialogo con me stessa per la raccolta A porte chiuse

Cristian Silvestri, nato nel 1993 ad Arpino, città di Cicerone.

Cresciuto poi in un paesino collinare adiacente, tra la saggezza popolare e le difficoltà della provincia.

Ha studiato per alcuni anni all'ombra dell'abbazia di Montecassino, per poi trasferirsi a Roma. Qui lavora per necessità in una società di consulenza bancaria, ed a volte scrive per diletto.


Domenico Fabris

Domenico Fabris nasce a Napoli il 12/03/1963.

Consegue riconoscimenti quali:

  • Premio speciale della giuria - 3° Premio Internazionale di Letteratura Inedita "LE OCCASIONI COVID-19"
  • Segnalazione speciale alla giuria - 3° Premio letterario " IL SUBLIME"
  • Menzione d'onore concorso letterario nazionale "MEMORIAL MIRIAM SERMONETA" Edizione 2020
  • Segnalazione speciale della giuria - 1° Premio letterario internazionale BESIO 1860
  • 6° POSTO ex equo - 5° Premio letterario "UN CUORE UNA VOCE"
  • 2° classificato Concorso letterario "LO SCHELETRO NELL'ARMADIO" 
  • Menzione speciale della giuria - 5° Concorso letterario"VERSI SOTTO GLI IMBRICI" Edizione 2018
  • 3° classificato - 3° Concorso letterario "QUATTRO PASSI CON"  Edizione 2017-2018
  • 1° classificato alla sezione poesia - 2° concorso letterario ''QUATTRO PASSI CON" Edizione 2017
  • 1° classificato sezione poesia - 1° concorso letterario "QUATTRO PASSI CON..." Edizione 2017

 

Domenico Fabris, autore de I tre bruchi per la raccolta A porte chiuse

Donatella Dell'Anna

Donatella Dell'Anna. autrice di Tre pesci colorati per la raccolta A porte chiuse

«Sono salentina di nascita ma romana di adozione fin dalla primissima infanzia. Forte è il legame con la terra di origine ma legatissima a Roma dove ho studiato.

Mi sono laureata in Lettere classiche con indirizzo archeologico. Mi sono dedicata all'insegnamento e alla storia dell'arte.

Sono madre di quattro figli e moglie felice di Enrico. »


Egle De Mitri

Nasce a Napoli nel 1959, studia Psicologia a Roma e oggi vive a Torino, sua città d'adozione da più di 30 anni. 

Scrive racconti brevi e poesie, alcune delle quali sono state premiate e inserite in antologie.

Egle De Mitri, autrice di Liam e i mostri per la raccolta A porte chiuse

Elide Apice

Elide Apice, autrice di "Vestiti, usciamo!" per la raccolta A porte chiuse

Elide Apice, giornalista, dirige il portale web Teatri e Culture, si occupa di teatro e di eventi culturali.

Appassionata lettrice, guida il gruppo di lettura Lettori Itineranti "Leggere per Leggere" ed è vicepresidente dell’associazione culturale "Culture e Letture" per la quale si occupa della programmazione di incontri di cultura.


Elisabetta Marino

«Mi chiamo Elisabetta Marino.

Sono di origini siciliane, ma vivo a Roma insieme al mio compagno e a mio figlio.

Sono laureata in Lettere Moderne e in Psicologia dell’età evolutiva, ma poi la mia passione per la scrittura mi ha portato da tutt’altra parte: oggi sono un autore televisivo e una filmaker: realizzo documentari per la televisione su natura e tradizioni dei borghi italiani.

Ho sempre amato scrivere e raccontare storie, fin da quando ero bambina, e spero di continuare a farlo, con le parole e con le immagini. »


Enzo Saponara

Enzo Saponara autore di Levità per la raccolta A porte chiuse

Enzo Saponara è un attore italiano.

Diplomato alla Scuola di Cinema Immagina di Firenze, frequenta il Duse International - Centro di Cinema e Teatro di Francesca De Sapio, membro dell’Actor's Studio di New York.

Parallelamente studia danza classica e moderna, chitarra, boxe e scherma. Recentemente è stato diretto da Francesca Comencini nella terza serie di “Gomorra” e da Gigi Roccati nel film “Lucania”.


Esther Buonanno

Esther Buonanno, nata a Caserta ma cresciuta a Benevento, dopo essersi laureata in Scienze Politiche all'Università degli studi di Perugia, ha collaborato presso la cattedra di Storia delle Relazioni Internazionali con il Prof. Fulvio D'Amoja.

Specializzatasi in funzioni internazionali  alla S.I.O.I. di Roma, oggi, mamma e moglie collabora come copywriter in un progetto di rilancio del turismo nel Sannio e ad una rubrica per Elletv web.

Esther Buonanno, autrice de Il rumore del silenzio per la raccolta A porte chiuse

Giampaolo Bertero

Giampaolo Bertero, autore di Albatri per la raccolta A porte chiuse

Giampaolo "Sismo" Bertero (Savona, 23/01/1988) è uno scrittore noirista emergente. 

Ha vinto diversi concorsi letterari con racconti e poesie stilati fin dalla prima giovinezza. 

Dopo la pubblicazione della sua raccolta di racconti  brevi e molto introspettivi "Spunti di Sutura", si è dedicato alla narrativa noir pubblicando "Notte fonda - storie di sconfitta" lasciando libere le redini al suo istinto e scavando negli angoli bui della psiche umana per assaporarli fino in fondo.


Maria Paola Fortuna

Maria Paola Fortuna, nata 35 anni fa a Foggia. Dal capoluogo "dauno" si trasferisce nella capitale dove consegue la laurea con lode in "Lingue" all'università “La Sapienza” di Roma. Da alcuni anni si dedica con passione all'insegnamento delle lingue straniere, senza mai dimenticare il suo primo amore: la traduzione. Libri, viaggi e buon cibo sono ciò di cui non riesce proprio a fare a meno. 


Maria Rosa Arena

Maria Rosa Arena, autrice di Irene al quarto piano per la raccolta A porte chiuse

Nasce a Torino nel 1962 sotto il segno del Leone. Dopo aver conseguito il diploma di insegnante elementare, attualmente svolge il lavoro di Agente di Polizia Municipale nel capoluogo piemontese. Scrivere è sempre stata la sua passione, secondaria solo ai suoi gatti, con cui convive da anni.


Patrizia Bove

Patrizia Bove è nata a Napoli ma vive in Valle Telesina. E’ sposata ed ha due figli. Esordisce come scrittrice con “Sognando l’America”, racconto breve inserito nell'antologia letteraria "Je suis chocolat" (Ed.2000diciassette), successivamente pubblica il romanzo storico-biografico: “Se bastasse un momento di gioia” (Ed. 2000diciassette) con il quale riceve il Premio Nazionale Olmo, il Premio Upupa d’oro per le eccellenze sannite e la menzione di merito nel Premio Internazionale di Poesia, Prosa ed arti figurative “Il Convivio”.

È di prossima uscita la raccolta i racconti “Un posto per andar via” (IOD Edizioni).  Impegnata nel sociale è membro di numerose associazioni culturali. Socia fondatrice del Rotary Club Valle Telesina, nell'anno 2007-2008 ha ricoperto la carica di Presidente in questo sodalizio. Attualmente è Presidente dell’Associazione Massimo Rao, che si occupa della promozione e della divulgazione dell’arte del pittore sannita.

Patrizia Bove, autrice di L'infinito di stelle per la raccolta A porte chiuse

Piera Smeriglio

Piera Smeriglio autrice de La finestra sul mondo per la raccolta A porte chiuse

Cresciuta nel bellissimo paese sannita di Guardia Sanframondi, Piera ha studiato biotecnologie e successivamente si è immersa con entusiasmo nel mondo della ricerca scientifica.

Dopo sei anni di lavoro presso l’Università di Stanford in California, è ritornata in Europa nella sua amata Parigi.

Come un esiliato in terra straniera, sente forte il richiamo della sua terra e solo l’amore per Ia sua famiglia, per le lingue straniere e per la diversità culturale le danno la possibilità di conciliarsi con la lontananza.

Appassionata delle arti del cucito e del ricamo, è alla sua prima esperienza di scrittura che le ha permesso di guardare il mondo con occhi diversi durante il periodo della pandemia causata dal COVID-19.

 


Pierpaolo De Santo

Pierpaolo De Santo nasce a Cosenza il 24 ottobre 1982. Da sempre appassionato di cinema e scrittura, convoglia i suoi studi sulla strada della comunicazione, prima laureandosi in Scienze della comunicazione, poi specializzandosi in sceneggiatura cinematografica all'Università del Cinema e della Televisione a Cinecittà. Successivamente completa il ciclo di studi universitario laureandosi in Marketing e comunicazione d’impresa. Lavora nel turismo in Calabria senza trascurare la passione per la scrittura.

Pierpaolo De Santo autore di Resto Qua per la raccolta A porte chiuse

Maria Rosa Di Cerbo & Alessandra Di Meola

Rosa Di Cerbo e Alessandra Di Meola autrici di Una storia a “quattro zampe” e a “quattro mani” della raccolta A porte chiuse

Maria Rosa Di Cerbo, conosciuta come Rosetta e Alessandra Di Meola sono madre e figlia.

Rosetta è nata a San Lorenzello e trasferitasi a Telese Terme dopo il matrimonio.

Alessandra ha vissuto sempre a Telese fino a sei anni fa quando ha deciso di trasferirsi in Inghilterra. Nonostante le distanze e le vicessitudini della vita cercano di creare ogni possibile situazione per sentirsi più vicine.


Silvia Favaretto

Dottore di ricerca in studi iberici e angloamericani, si dedica allìinsegnamento e alla traduzione. Giurata dei concorsi internazionali di poesia Castello di Duino e Premio di poesia Altino. Ha pubblicato 11 libri tra poesia e prosa tra cui, per la casa editrice colombiana Artificios, un volume di poesie edito nel maggio 2002 dal titolo “La carne del tiempo”, la cui seconda edizione è apparsa in Argentina nel 2004.

Nel 2007 esce, in seguito alla vincita del concorso Ibiskos, il libro bilingue di poesie “Parole d’acqua- Palabras de agua”. Nel 2008 viene pubblicata in Messico un’antologia di tutta la sua opera, a cura della casa editrice Atemporia “Entre la carne y las palabras”.

Nel 2011 viene pubblicato in Costa Rica un ulteriore volume antologico di tutta la sua opera con l’aggiunta di alcuni inediti “Jardín Ardiente”, presentato nel corso del Festival internazionale di poesia del Costa Rica. Del 2014 sono la plaquette “Sacrobosco” e “La noche de los cuerpos” (El Salvador, Proyecto Editorial La Chifurnia).

Nel 2016 pubblicano in Messico il suo primo libro di racconti dedicati a Julio Cortázar “Quiero tanto a Julio” (Poetazos), nel 2018 pubblica in Honduras il libro di micro racconti Minotaura (Malpaso ediciones) e nel 2019 in Messico il libro di poesie “E vissero infelici e contente” (Morgana Ediciones) risultato menzione d’onore al Premio Paese delle donne.

 

Ha inoltre realizzato il cd di poesie recitate in collaborazione con la scrittrice argentina Silvia Longhoni “Veneziaires Multiverso” (Ed. Federico Meier, Argentina, 2004), il cd musicale “Mudo destino del poeta” con il gruppo di musica psichedelica messicano 1973 (2008) e cortometraggi di poesia. Si dedica anche alla realizzazione di libri d’artista e composizioni pittoriche.

 

Ha partecipato a Festival internazionali come quello di Medellín (Colombia), Rosario (Argentina), Amada Libertad (El Salvador), De los confines (Honduras). È Presidente dell’associazione culturale Progetto 7LUNE che diffonde la cultura ispano-americana contemporanea in Italia e ha appena pubblicato con Lupieditore il volume di micro racconti “L’estate del nostro scontento”. Vincitrice del premio Torresano 2020, a novembre vedrà pubblicato il suo libro “La notte dei corpi” con Gilgamesh edizioni.

Silvia Favaretto, autrice di L'anima è nel bulbo per la raccolta A porte chiuse

Valentina Napoletano

Valentina Napoletano, autrice di Pegaso per la raccolta A porte chiuse

Valentina Napoletano nasce a Monopoli, in provincia di Bari, il 13 gennaio del 1992.

Il mare e la sua immensità, le letture, i viaggi e le amicizie hanno stimolato in lei la curiosità verso il variegato mondo degli studi dell’antropologia. Dopo il diploma conseguito presso il Liceo linguistico G.Galileo si trasferisce a Bologna dove si laurea in Antropologia, Religioni, Civiltà orientali.

Durante gli studi triennali attraversa per la prima volta l’oceano e atterra in Cile, a Santiago, per un periodo di studio di sei mesi.

Gli anni di studio universitario fanno fiorire nell'autrice l’interesse per le popolazioni originarie dell’America del Sud e per tutta la diversità, i colori, la musica e i sapori che caratterizzano il continente intero.

Nel 2018, Valentina, torna in Cile e svolge ricerca di campo per poter sviluppare il progetto di tesi per il completamento degli studi magistrali a Torino in Antropologia culturale ed Etnologia. Il tempo di isolamento e di riposo della quarantena le ha permesso di spogliarsi della divisa di lavoro e dedicarsi ad una sua vecchia passione: la scrittura narrativa.

Ha raccolto i pensieri di parenti e amici e ha dato forma ad un diario di racconti di fantasia per capovolgere la realtà della pandemia e riflettere su varie problematiche e tematiche che sono emerse in questo particolare momento della storia dell’umanità.


Carlo Baratta

»Baratta Carlo,  nato a Torino il 23/02/1952, e ivi residente; laureato in Scienze Politiche all'università di Torino; si è  occupato di attività legate all'orientamento scolastico, ha scritto articoli di attualità per giornali on line, ha autopubblicato un libro sulle tematiche degli esodati. 

Maria Romina Zocco

«Donna - mamma – moglie - insegnante.

Nata e cresciuta in Sicilia, mi sono laureata in lingue straniere (TEDESCO e INGLESE)  e ho vissuto per diversi anni a Berlino dove, finalmente, il mio spirito mediterraneo e la mia mentalità mitteleuropea hanno raggiunto un accordo. Oggi vivo in provincia di Mantova con la mia splendida famiglia e sono insegnante di ragazzi magnifici in una piccola scuola.

Grande ascoltatrice, riesco ad esprimere I miei sentimenti più profondi solo attraverso la scrittura.  


Valeria Cirillo

Valeria Cirillo, nata a Padova,  ha insegnato nelle Scuole medie nel Veneto e poi a Roma dove attualmente vive. Si è specializzata in Psicologia dell'età evolutiva e tutt'oggi si occupa dello Sportello d'ascolto psicologico nelle Scuole medie.


Pubblica con noi!

Pubblica con Edizioni 2000diciassette


Seguite Edizioni 2000diciassette su Facebook
Segui Edizioni 2000diciassette su Twitter
Segui Edizioni 2000diciassette su YouTube

Edizioni 2000diciassette

Via Fontanelle 3a

82037 - Telese Terme (BN)

P.Iva:  01722150628

Info: redazione@edizioni2000diciassette.com

DISTRIBUZIONE

Interscienze/directBook cura la distribuzione a livello nazionale di Edizioni 2000diciassette